home

Normativa

Translate

Fondo incidentalità notturna

Con le ultime modifiche al Codice della Strada è istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri il Fondo contro l'incidentalità notturna. Chiunque, dopo le ore 22 e prima delle ore 7, viola gli articoli 141, 142 (commi 8 e 9), 186 e 187 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive modificazioni, è punito con la sanzione amministrativa aggiuntiva, che viene destinata al Fondo contro l'incidentalità notturna. La multa aggiuntiva è applicabile nella misura di un terzo di quella originale prevista per la specifica violazione.

Le risorse del Fondo vengono usate per le attività di contrasto dell'incidentalità notturna.

Per il finanziamento iniziale del Fondo è stata autorizzata la spesa di 500.000 euro per ciascuno degli anni 2007, 2008 e 2009.

Le maggiori entrate derivanti dall'incremento delle sanzioni amministrative pecuniarie sono destinate al finanziamento di corsi (acquisto materiali e attrezzature, finanziamento campagne informative, etc.) volti all'educazione stradale nelle scuole di ogni ordine e grado.